Perchè un blog?

Posted · 5 Comments

Bella domanda, me lo sono chiesta più volte anche io e la risposta è sempre stata: perchè no?
Quindi carta e penna alla mano, elenco dei pro e dei contro e nella colonna dei contro sono riuscita a scrivere solo “dovrò dedicarci tanto tempo”…  ed è quello che farò.

Avevo semplicemente voglia di avere un mio contenitore dove inserire le mie passioni da condividere con voi. L’ho già scritto, non sono né una designer né una fashion victim quindi non parlerò di moda o di tendenze ma piuttosto di unicità, di ricerca e di piccoli dettagli che rendono unico un ambiente, un outfit o semplicemente di oggetti che hanno la capacità di farci sognare.

PageLines-logogo.png

Col tempo mi sono accorta che più divento grande più non sopporto l’omologazione. In un’epoca storica non particolarmente florente per il commercio al dettaglio, dove gli acquisti dovrebbero essere accorti, calibrati e ragionati, l’omologazione e la quantità la fanno da padroni su ricerca e qualità. Ludwig Mies van der Rohe lo applicava al piano architettonico, ma il suo famoso motto: LESS IS MORE io lo applicherei volentieri ad ogni scelta d’acquisto.

Siamo invasi da oggetti che occupano ogni angolo delle nostre case. Ci vestiamo alla moda anche se non rispecchia il nostro gusto e ogni stagione ci rendiamo conto che, gli abiti che abbiamo comprato, faranno fatica a sopravvivere un altro anno senza sformarsi o scolorirsi. Stipiamo le dispense con cibi che hanno una scadenza più lunga degli anni dei nostri figli e raramente sappiamo dietro ad un oggetto cosa si nasconde, forse perchè dietro a questo non c’è un vero pensiero ma semplicemente una tendenza. Davanti a tutto questo io preferisco fermarmi un attimo e fare una scelta, preferisco comprare meno e fare più ricerca.

BuyLessChooseWell

Adesso non pensate che sia una di quelle ragazze che se la spassa tra boutiques sartoriali, studi di interior design o ristoranti stellati (magari!) frequentemente faccio acquisti da Zara, H&M o IKEA ed azzanno une bella pizza da Alterno, chi abita a Bologna sa di cosa parlo, ma sicuramente preferisco un abito sartoriale no brand ad un omologato vestito fashion che dopo sei mesi avrà finito il suo ciclo di vita o un mobile scovato in qualche mercato dell’antiquariato ad un ammasso di compensato e collanti.

Ve lo ricordate quello che Miranda Priestley sentenziava ne “Il Diavolo veste Prada” in merito al maglioncino ceruleo di Andrea? Bhè è quello che in effetti fanno tutte le aziende di moda Low cost e fin qui nessun problema, il dubbio mi viene quando nascenti fashion blogger credono di fare ricerca o di distinguersi acquistando in grand stores fast fashion. Credo che bisogna avere più forza e carattere nell’indossare un bell’abito no brand, piuttosto che un accessorio fast fashion che hanno tutti. Riconoscersi nella massa a volte è rassicurante ma può anche risultare veramente noioso e quindi bando alla noia e vediamo cosa succede in giro!

Ighirigori sono questo piccolo angolo di ricerca, che più che al brand fine a se stesso guardano all’unicità della realizzazione. Per questo da oggi vi racconterò di tante piccole realtà artigianali, che non investono indigenti somme in marketing ma che vivono grazie al web e al passaparola. Che nascono da grandi idee ma con budget ridotti. Che pensano in grande anche se sono strutturati come liberi professionisti o come micro imprese. Che nel loro lavoro pensano alla qualità finale piuttosto che al tempo impiegato e che soprattutto sono guidate da un ingrediente unico che non si può né fabbricare né acquistare: la PASSIONE.

Se volete far parte di questo piccolo mondo e farlo crescere insieme a me, aspetto i vostri commenti e suggerimenti. Se poi avete qualche attività interessante da segnalarmi potete scrivermi qui sarò felice di condividere questa ricerca con voi.

Buona giornata!

Erika

Facebookgoogle_pluspinterestFacebookgoogle_pluspinterest
5 Responses to "Perchè un blog?"
  1. alice ha detto:

    Ciao Erika!!! complimenti per questa bella idea del blog!!adesso posso seguirti anche qui!!!Adoro le tue creazioni e sono orgogliosa di conoscerti personalmente! in bocca al lupo per questa nuova avventura!!!!!

  2. Ornella ha detto:

    Grande post per iniziare Erika 🙂
    Buona vita al tuo nuovo blog!

    • I Ghirigori ha detto:

      Grazie 1000 cara Ornella.. tra poco toccherà a te essere protagonista di uno dei nostri primi post sulle collaborazioni!
      Un abbraccio

  3. alessandra ha detto:

    e che dire…..perchè SI!! 🙂 un bacio e abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *