The Craft Factory 23 Aprile 2016

Posted · Add Comment

Bologna 23 Aprile 2016

Vi parlo di questo amatissimo ed atteso evento partendo da un libro.. Cosa c’entra un libro con un mercato creativo? Ve lo spiego subito.

Esiste a Bologna un posto fantastico. Un luogo abbracciato dai famosi Colli, che si affaccia sulla città ed oltre ad essere un po’ magico ha una storia da raccontare.
La storia è quella del “La Ragazza che lucida i sogni”.

Ca Shin la ragazza che lucida i sogni
Una storia vera, quella di un progetto nato con poche possibilità di riuscire ma che, spinto dall’entusiasmo, dalla passione e dalla capacità di sognare di una ragazza e delle persone che con lei ci hanno creduto, ha preso vita nel 2011.
Questo progetto si chiama Ca’ Shin, la cascina di parco Cavaioni, 38 ettari di verde sui colli bolognesi che da anni era lasciato in degrado e che grazie ad alcuni cittadini sognatori e alla generosità di alcune imprese locali, oggi è uno spazio costruito in bioedilizia, pensato per attività di grandi e piccini: cibo sano, ambienti caldi ed accoglienti, una particolare attenzione all’arte, all’infanzia, all’ecologia e che il prossimo 23 Aprile ospiterà un fantastico evento: The Craft Factory

the craft banner

The Craft Factory è molto più di un mercato dell’handmade, è un luogo d’incontro, di scambio di idee, di condivisione.

Per chi, creativa come me, si confronta per la maggior parte del suo tempo lavorativo con il web, questi eventi sono il momento in cui si incontrano le persone vis a vis e non più nascoste dietro un nick name di un profilo social (anche se a volte per riconoscersi fuori dal web quel nome è importante.. quante volte mi sono presentata come Erika I ghirigori ;-).
Qui sotto trovate i dettagli:

locandina the craft

Se siete ancora indecisi se venire o meno, vi consiglio di dare un’occhiata alla pagina Facebook e al Blog dedicato per scoprire quali altri fantastici espositori troverete.

Vi aspetto, con tutta la nostra nuova collezione primaverile di bijoux e qualche novità in esclusiva!

Un abbraccio,

Erika

PS: fatevi riconoscere con o senza il vostro nick name!

Facebookgoogle_pluspinterestFacebookgoogle_pluspinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *